Ziz

Agli appassionati delle vicende di Stefano Bernardi aka Sub, artista multimediale bolzanino conosciuto per aver creato il suono e le colonne sonore di molte produzioni (video) locali (ma ha anche partecipato a Radio Crossing – clicca qui per ascoltare il suo contributo), segnalo il concerto degli Ziz, primo suo gruppo. Un duo musicale di Brunico che ricordo dalle fasi di selezione regionale per Arezzo Wave del 92-93, anni di piena attività per i trentini RSU che riuscirono ad approdare alla fase finale del concorso. Mi piacevano un sacco entrambi i gruppi: precisissimi e durissimi gli RSU (industrial), creatori di un rock malato, ma proprio per questo entusiasmante, gli Ziz, che peraltro ho sempre e solo ascoltato su cassetta e di cui mi sarebbe sempre piaciuto assistere ad un concerto.
Da un breve scambio via mail con Stefano, apprendo che gli Ziz non si sono mai sciolti, ma hanno continuato a lavorare componendo colonne sonore per film muti come Metropolis, the Cameraman e the Gold Rush (qui un link per approfondire).
Ebbene gli Ziz tornano a suonare dal vivo, domani sera all’Ufo di Brunico. Suoneranno di spalla ai francesi Ulan Bator. all’Ufo di Brunico. (altro…)

Continua a leggereZiz

Chiude il Muro di Radio Tandem

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Radio Tandem

Della chiusura del Muro, il forum non moderato di Radio Tandem, in radio si è discusso tante volte. In passato mi ero più volte schierato per la sua chiusura, a causa di qualche cretino che utilizzava il muro per sputtanare personaggi della vita pubblica, con la conseguenza di minacce di querele a carico della radio. E al termine degli incontri ammiravo il presidente della radio per la sua posizione di apertura e mi dicevo che sì, forse era un bene che il muro continuasse ad esistere, uno spazio web libero gestito da una radio libera. Ma negli ultimi mesi è diventato illeggibile e capisco in pieno la decisione di chiudere il muro (ma un po’ mi mancherà). Di seguito il comunicato ufficiale:

Dopo quasi tre (altro…)

Continua a leggereChiude il Muro di Radio Tandem

Le cinque giornate del jazz diventano un libro con DVD – presentazione il 3 dicembre (con Paolo Fresu)

Le cinque giornate del jazz, le lezioni-concerto organizzate dalla ripartizione cultura italiana della Provincia autonoma di Bolzano a cavallo tra il 2005 ed il 2006 ora sono un libro con DVD.
Sull’Alto Adige di ieri Giuseppe Segala scrive “una serie di fortunate circostanze fece sì che l’iniziativa (…) ottenesse un successo assolutamente al di sopra di ogni aspettativa.(…) Le fortunate circostanze erano in particolare legate alla presenza di Paolo Fresu, che con il suo quintetto fungeva da gran cerimoniere di questa cavalcata nella storia del jazz attraverso alcuni protagonisti della tromba. Ma anche il fatto che l’iniziativa fosse proposta al Conservatorio rappresentò un incentivo per quella fetta di pubblico desideroso di capire il jazz e nel contempo rassicurato da un’istituzione autorevole“.
Ora le cinque lezioni-concerto sono racchiuse in un libro con DVD, che verrà presentato al pubblico il 3 dicembre prossimo alle ore 18.30 nella sala (altro…)

Continua a leggereLe cinque giornate del jazz diventano un libro con DVD – presentazione il 3 dicembre (con Paolo Fresu)

Terror Talk a bz

Ne approfitto per una breve considerazione del concerto bolzanino degli Zion Train. La loro musica non è il mio genere, non saprei come definirlo, dub, dancehall… comunque ammetto che mi aspettavo qualcosa in più, anche se a tratti mi hanno entusiasmato. Ho sentito, ma soprattutto percepito, considerata la quantità di frequenze bassissime sparata a volumi notevoli (fantastico l’impianto del Dub club) soluzioni ritmiche e sonore inaspettate per un genere che associo a costruzioni ormai abbastanza stereotipate. Sono andato via presto, non appena capito che il gig sarebbe stato (altro…)

Continua a leggereTerror Talk a bz

Bilinguismo

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:culturavarie

Mi reputo perfettamente bilingue eppure nel blog non affronto temi legati al particolare bilinguismo della mia provincia (Bolzano). Questo soprattutto in quanto in men che non si dica ci si trova a parlare di politica, di contrapposizione etnica, tematiche su cui in Alto Adige ciascuno si è fatto la sua opinione. Recentemente ho avuto modo di approfondire le radici storiche alla base della posizione conservatrice della maggiornaza della popolazione di lingua tedesca (ho indagato il tema “nascita e costruzione dell’identità regionale tirolese dal 1860 al 1915”), uno studio che per certi versi mi ha aperto gli occhi sul perché di certe posizioni conservatrici legate alla cultura del mir sein (altro…)

Continua a leggereBilinguismo

Radio Crossing online su kiasma.it

La collaborazione tra il curatore di arte contemporanea Denis Isaia e questo sito si arricchisce di un altro tassello. Dopo The Room, spazio che parte come rubrica di Fattore K per poi diventare una trasmissione autonoma dedicata all’arte contemporanea trasmessa dal podcast Alto Adige Cultura, ed il percorso in dieci puntate dedicato alla storia della sound art (Sound Art Revolution), con un occhio di riguardo alle creazioni sonore degli artisti visivi – anche questo disponibile sul podcast Alto Adige Cultura, Denis è riuscito a portare una mostra di arte sonora contemporanea in una radio (Radio Tandem) e kiasma.it ospita i file audio più significativi della rassegna.
Ma cos’è Radio Crossing? Denis Isaia lo presenta così: Pensando questo progetto sono partito dai generi radiofonici tradizionali (altro…)

Continua a leggereRadio Crossing online su kiasma.it

Celentano e Battisti off limits per i podcaster

Fino a pochi mesi fa si poteva pensare che sottoscrivendo una licenza podcasting della SIAE, si potesse gestire un podcast senza incappare in troppi problemi. Dalla scorsa settimana tutti i possessori di una licenza podcasting SIAE si sono visti recapitare nella casella di posta una diffida a trasmettere determinati brani:
“Ai sensi e per gli effetti di cui all’Art.4 (Riserva degli aventi diritto) dell’ Autorizzazione per per Podcasting (mod. APOD) rilasciata da questa Società si comunica che, su richiesta pervenuta alla SIAE da parte degli Aventi Diritto, con effetto immediato, non è autorizzata l’utilizzazione su siti web, sia in streaming che in downloading, del repertorio appartenente agli Eredi BATTISTI, (altro…)

Continua a leggereCelentano e Battisti off limits per i podcaster