Con Darren Price degli Underworld entra nel vivo la quinta edizione del festival Transart

Entra nel vivo questa sera la quinta edizione del festival Transart. Transart è cultura contemporanea per tutti quelli che vogliono capire l’essenza della nostra epoca – così recita l’inizio del comunicato stampa. Non posso che condividere.
Il festival è itinerante: durata di oltre un mese e appuntamenti sparsi per la regione Trentino Alto Adige (da Brunico a Rovereto, anche se la maggior parte di iniziative sono a Bolzano) e sempre in posti insoliti, capannoni industriali (anche in uso) rimesse di treni e centrali elettriche): un caso esemplare di sponsor tecnico!
Da quest’anno c’è anche una sezione di appuntamenti dedicata ai bambini (elementari e medie). Per il programma intero vi invito a visitare il sito di Transart.
Mi limito a segnalare tre appuntamenti (esiste un abbonamento a 3 appuntamenti a scelta per 35 Euro. Ingresso ad un appuntamento: 15 Euro).

16 settembre (questa sera). Serata clubbing con Darren Price degli Underworld (altro…)

Continua a leggereCon Darren Price degli Underworld entra nel vivo la quinta edizione del festival Transart

Attivato “Alto Adige Cultura”, il podcast della ripartizione Cultura della Provincia di Bolzano

Dopo settimane di verifiche, da oggi è ufficale: la Ripartizione Cultura italiana (nel senso che in Alto Adige ci sono anche assessorati alla cultura tedesca e ladina) della Provincia di Bolzano ha il suo podcast (clicca qui per accedere direttamente alla pagina – richiesto plug-in “Flash”). Penso che si tratti di uno dei primissimi podcast di una amministrazione pubblica in Italia (magari anche in Europa). (altro…)

Continua a leggereAttivato “Alto Adige Cultura”, il podcast della ripartizione Cultura della Provincia di Bolzano

l’ANSA sdogana “Live From Iraq” (la cosa non mi piace affatto)

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:blogsmusica

Oddio! cosa mi tocca leggere. In una nota l’ANSA informa:
“(ANSA) LOS ANGELES, 18 AGO – Barbra Streisand, i Rolling Stones, i Green Day, ma anche soldati e veterani di guerra cantano sul tema della guerra in Iraq. Oltre ai celebri professionisti, diversi militari hanno composto canzoni riferite al conflitto iracheno. ‘American by God’s Amazing Grace’ e’ un testo country di Luke Stricklin, soldato 22enne che l’ha scritto per spiegare la guerra a sua madre. Altri soldati hanno composto un album rap, ‘Live From Iraq’: 15 canzoni non tenere verso l’amministrazione Bush.” (clicca qui per visualizzare la notizia dell’ANSA).
Live from Iraq sarebbero canzoni non tenere con l’amministrazione Bush? A questo punto (altro…)

Continua a leggerel’ANSA sdogana “Live From Iraq” (la cosa non mi piace affatto)

iPod news

Poco prima di ferragosto mi stupii (e non poco) per la notizia che Apple potesse avere delle difficoltà a depositare il brevetto per l’iPod in quanto Microsoft ne ha presentato…

Continua a leggereiPod news

iTunes music store sfrutta un modello di marketing vecchio oltre 100 anni

La rete sta vivendo un periodo di profondo mutamento. Se ne saranno accorti soprattutto gli appassionati di musica. Mi riferisco soprattutto all'esplosione di iTunes (con tutti gli annessi e connessi) e della musica libera in rete (libera e legale)

Continua a leggereiTunes music store sfrutta un modello di marketing vecchio oltre 100 anni

Ferretti e Fresu in alta quota

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:musica

Parlavo di Giovanni Lindo Ferretti commentando un post di un blog, qulache giorno fa. Pur non essendo mai stato un fan sfegatato dei CSI (li ho visti solo una volta dal vivo, qualche anno fa ad Arezzo Wave in occasione di uno dei grandi ritorni di Ferretti – peraltro molto disponibile per interviste e partitella di calcio pre-concerto 😉 ) ho riscoperto da poco le doti di Ferretti, Zamboni & Co., quel loro modo cantilenante, quasi ipnotico di proporsi (bene inteso: con sotto un signor groove…).
Dunque, sto riscoprendo Ferretti e proprio in questi giorni mi chiedevo che fine avesse fatto l’ex voce di CSI e CCCP. Proprio sabato sera in auto mi sono sintonizzato su Radio1 dove ho sentito un bellissimo programma in cui tra le altre cose annunciavano un concerto di Paolo Fresu e Giovanni Lindo Ferretti, all’alba del 9 agosto nelle Dolomiti di Brenta. Se non sei in vacanza in Trentino (mettiamoci pure Bolzano o Verona): lascia perdere! Per raggiungere il luogo del concerto, devi metterti in cammino (per intenderci: a piedi!) intorno all’una di notte. Ma prima devi arrivare al parcheggio. (altro…)

Continua a leggereFerretti e Fresu in alta quota