E’ nata RANA

rana.ortiche.net è un progetto di podcasting nato dall’esigenza di costruire dal basso una comunicazione alternativa ai media mainstream. Si tratta di un progetto orizzontale e condiviso da diverse realtà di movimento (e non) presenti in Italia. La sua finalità è quella di promuovere e diffondere contenuti prodotti da diverse radio web. Al progetto hanno aderito anche Radio Tandem (che pubblicherà singole interviste e trasmissioni che utilizzano musiche libere come Fattore K) e Alto Adige Cultura (che pubblicherà singole registrazioni di conferenze sul tema della musica e del diritto d’autore).
Lo scopo di RANA è anche quello di divenire uno spazio musicale dove gruppi emergenti potranno inserire i loro brani e in questo modo creare contaminazioni tra diversi circuiti comunicativi.
Accedi a RANA

La SIAE vara il diritto di seguito

Il diritto d’autore? Adesso vale un po’ anche per pittori, scultori e artisti visivi in generale. Si chiama ‘diritto di seguito’. Come il copyright sara’ gestito dalla Siae, ed in pratica e’ un compenso a cui ha diritto l’autore per ogni vendita degli originali delle proprie opere successiva alla prima. Il diritto, entrato in vigore il 9 aprile, e’ un modo per permettere anche agli artisti – spiega la Societa’ autori e editori – di godere del successo di mercato delle proprie opere.
La notizia è stata data oggi dall’Ansa (clicca qui per vederla)

Una animazione in flash spiega cosa sono le licenze Creative Commons

Cosa sono le licenze Creative Commons? come spiegare il concetto di alcuni diritti riservati? Io ho avuto la fortuna di capirlo un anno fa nel corso di un convegno a cui parteciparono tra gli altri Sergio Messina e Marco Marandola. Da allora ho cominciato a mia volta a fare informazione (oltre ad aprire Kiasma.it, ho pubblicato estratti del convegno sul podcast “Alto Adige Cultura“)
Da qualche settimana il sito della Creative Commons ospita l’animazione in flash “Diventa creativo” che in maniera semplice spiega cosa sono e a cosa servono le licenze Creative Commons. Forza della tecnologia! Questo il link all’articolo. Clicca qui per caricare subito l’animazione in flash.

Refill per Reason a cura di D.RaD scaricabile in copyleft

Stefano “D.RaD” Facchinelli, maestro del dub, produttore discografico e membro degli Almamegretta, è venuto a mancare nel 2004. Copio dal sito di Sergio Messina:
Stefano (Facchielli, aka D.RaD, dubmaster e produttore, nonché membro degli Almamegretta, scomparso a novembre 2004) era un tipo generoso e furiosamente produttivo: non sapeva proprio stare senza fare niente. Oltre a una gran quantità di musica, edita e inedita (parte della quale è appena stata pubblicata nel triplo CD Il lato D) ha lasciato anche un refill, cioè una serie di suoni e patch utilizzabili con Reason (un software musicale assai diffuso). Lui stesso intendeva distribuirlo senza copyright: è l’unica cosa che ci ha scritto dentro. Per il resto ci sono tonnellate di suoni meravigliosi, come dice Gennaro degli Alma: “uno scrigno prezioso”. Questo scrigno adesso è a vostra disposizione; potete scaricarlo, utilizzarlo liberamente e darlo ai vostri amici, seguendo solo alcune semplici regole:

* Dovete mettere, nelle note dei vostri brani (sulla copertina o nella tag dell’mp3), la dicitura: Contiene suoni dal refill per Reason Modulamanopola, di D.RaD – www.modulamanopola.com.

* Se ridistribuite il refill, dovete includere sempre il file info.txt che lo accompagna (e che ci trovate), che contiene queste informazioni.

* La ridistribuzione deve essere gratuita e non commerciale.

Clicca qui per accedere alla pagina del download di Sergio Messina, che contiene anche diversi altri link. Il file pesa oltre 500 MB.

Fabio De Luca è uno di noi!

Fabio De Luca è umano, fatto di carne ed ossa… insomma, uno normale, come noi… Si potrebbe non esserne convinti sfogliando le pagine del suo sito – weekendance.com , come la trasmissione che per tanto tempo ha condotto su Radiodue con Luca De Gennaro. Se non sei strafatto di musica, quindi se non sai tutte le chicche da addetti ai lavori, non ci capisci nulla. Considerato che la paternità mi ha drasticamente ridotto i tempi di ascolto, spesso vado sul suo sito, prendo nota dei nomi degli artisti più hip (gli LCD Soundsystem li scoprii grazie al Fabio) e vedo di ascoltarmeli quando posso (si, la Rete è una cosa meravigliosa! – 20 anni fa l’ascolto di certi pezzi era subordinato ad uno sbattimento non indifferente).
Dicevo: il sito di Fabio è una cosa da intellettuali della musica, zeppo di riferimenti per gli addetti ai lavori di un ristretto giro di appassionati, e chi vi arriva per caso, spesso fatica.
Da qualche giorno è invece online un post di Fabio che lo riporta fra noi e ne esalta le doti narrative. Leggere un testo bianco su sfondo nero come, se visite queste pagine, sai bene, affatica un po’ gli occhi . Ebbene ti assicuro che Fabio ti farà resistere. Clicca qui per accedere all’articolo.
Hut ab!

GrosseLeute.de

Grosse Leute, ovvero persone alte. Il sito tedesco Grosse Leute (.de – clicca qui per l’accesso diretto) è specializzato in esigenze per lunghi: dai consigli per la scelta dell’auto, al vestiario (c’è anche un negozio online), fino ai messaggi personali. Nella sezione “Dies und Das” vi è la possibilitá di trovare informazioni pratiche. Tra tutte segnalo una tabella per convertire pollici in centimentri (Größentabelle Feet – cm) e le informazioni pratiche per i viaggi in aereo (Flugzeuge).
Il tutto è rigorosamente in tedesco.

Informazioni di servizio

Terminata la prima stagione di Fattore K, continuerò a pubblicare sul podcast diverse interviste. Denis Isaia, che ha occupato quello che fu il mio spazio su Radio Tandem, continua a segnalare le mostre di arte contemporanea più interessanti. Pubblicherò alcune delle sue interviste, oltre a recuperare (un po’ alla volta) le più interessanti interviste di 20 anni di Radio.
Sto cercando nuove skin per il blog e per il podcast, per avvicinarle allo stile della mia homepage (in fondo è solo un font verdana bianco su fondo nero con alcuni titoli in rosso). Sto provando diverse skin, quindi non stupitevi se il layout cambia nei prossimi giorni. Vedremo…
Poi toccherà alla skin del podcast. Accetto volentieri segnalazioni di skin esistenti in linea con l’aspetto della homepage.
Grazie