Sarà Maurizio Quartana il prossimo ospite de La Musica Dentro

Mercoledì 31 gennaio La Musica Dentro torna ad ospitare un musicista! Si tratta di Maurizio Quartana, un chitarrista, classe 1959, diplomato all’accademia delle belle arti di Venezia, per il quale la chitarra è (purtroppo) sempre rimasta un hobby. Le prime esperienze muisicali le ha avute sul finire degli anni ottanta con i Near to Zero, anche se fino a qualche anno fa lo si poteva ammirare in giro con i Mariachi Punch. Ma la sua più recente passione è un’altra: Maurizio accompagna infatti gli allenamenti di ballo flamenco nei corsi di Christine Bauhofer a Bolzano e collabora con altre persone appossiante della musica e del ballo andaluso. Per saperne di più, occorre sintonizzarsi sui 98.400 in FM di Radio Tandem, o collegarsi al sito www.radiotandem.it alle ore 21 di mercoledì 30 gennaio 2018. A condurre in studio ci saranno Marco Ambrosi, Woody e Till (io).

Stefano Bonifacio torna a La Musica Dentro

A volte ritornano. Ed io ne sono felice. Stefano Bonifacio, a lungo mio compagno in trasmissione insieme ad Alois Pirone, mercoledì prossimo torna a La Musica Dentro come ospite. Stefano è un autentico intenditore di musica. Quando negli anni ottanta a Radio Tandem la musica veniva mandata dal Bobby, lo storico registratore a bobine, Stefano, conosciuto anche come Bonifacio VIII o Lostdog, era uno di quelli che le registrava. Con il passare degli anni non è cambiata la sua passione per la musica, molti tra quei della radio ha in casa le sue cassettine, oppure ascolta i mash-up che propone sul suo canale mixcloud. Domani sono curioso soprattutto dalla sua interazione com Marco Ambrosi, altro cultore dei mash-ups. Sempre che di questo si parli o che questo ci faccia ascoltare. Sarà in ogni caso una sorpresa! L’appuntamento è alle ore 21 sui 98.400 di Radio Tandem. Streaming dal sito www.radiotandem.it.

La notte di Manuel Randi

Manuel Randi (foto di Edoardo Tomasi)

E’ stato il pubblico delle grandi occasioni, quello accorso martedì sera al Teatro Cristallo per la presentazione di “Toscana”, l’ultimo lavoro di Manuel Randi.
L’eclettico chitarrista bolzanino, ormai conosciutissimo in tutta l’area germanofona per la sua militanza nel Herbert Pixner Projekt, ha portato sul palco del Cristallo alcune delle perle degli ultimi due suoi lavori.
C’era molta attesa per questo concerto, che qualcuno tra i presenti ieri sera prima dell’esibizione ha definito della maturità, con implicito accenno al rischio che Manuel tentasse di strafare e andare fuori tema. Così non è stato. Nel senso che tutti i musicisti (Mario Punzi alla batteria, Marco Stagni al basso, Marco Delladio alle chitarre e Max Castlunger alle percussioni, più special guest come  Fiorenzo Zeni al sax e Francesco Zanardo alla chitarra – quest’ultimo è stato l’organizzatore della serata) ci hanno messo l’anima, ed hanno reso la serata magica, calda, quasi intima.

Di seguito il link alla trasmissione in cui Stefano Bonifacio ed io abbiamo ospitato Manuel Randi  a Radio Tandem ed abbiamo scoperto le sue passioni ed il suo approccio alla musica (merita!).